igiene-legnano

Sbiancamento dentale e igiene sono la stessa cosa?

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

A questa domanda si può rispondere in modo secco: sbiancamento dentale e igiene professionale non sono la stessa.
Le due pratiche che vengono effettuate dal dentista riguardano rispettivamente l’estetica e la salute del sorriso, quindi possono essere considerate solo complementari tra loro.

 

Lo sbiancamento dentale serve per schiarire i denti ingialliti o diventati più scuri. Le cause di questo cambiamento sono molteplici e riguardano cattive abitudini come il fumo, oppure mangiare alcuni cibi che “macchiano”, come cioccolato, caffè, bibite con coloranti, etc.

 

 

Non potersi lavare i denti dopo i pasti magari consumati fuori casa può associarsi a queste cause, che negli anni portano a un tale inestetismo.
Provare rimedi casalinghi o della nonna, come strofinare con lo spazzolino il bicarbonato di sodio mescolato al limone può, invece, creare dei danni, come l’ipersensibilità ai cibi caldi e freddi e l’erosione dello smalto.

 

La scelta migliore da operare è di recarsi dal dentista e sottoporsi a una seduta di sbiancamento dentale professionale, che restituirà ai vostri denti il colore naturale e la lucentezza di un tempo. Avere di nuovo un bel sorriso aiuta ad acquisire più sicurezza nella quotidianità, a porsi senza alcun disagio nel confronto con gli altri e ad aumentare la propria autostima.

 

Questo traspare anche agli occhi di chi vi incontra, perché si dà un’impressione molto positiva, tanto da facilitare qualsiasi tipo di rapporto. Ricordate che il sorriso è la prima espressione che si mostra agli altri per esprimere disponibilità e lo sbiancamento dei denti è risolutivo, oltre che necessario. Ecco allora che, per avere un bel sorriso, è indispensabile prendersi cura dei denti anche dal punto di vista estetico e in circa mezz’ora avrete di nuovo un motivo più che valido per sfoggiarne uno solare e che trasmette allegria.

 

 

Lo sbiancamento è quindi un trattamento esclusivamente estetico. Per preservare il sorriso non solo dal punto di vista estetico ma anche funzionale è necessario ricorrere a sedute semestrali di igiene professionale, che aiuta a mantenere i denti in salute.

 

La buona abitudine di lavarsi i denti dopo i tre pasti principali a casa garantisce che non ci siano accumuli di placca e tartaro. È una procedura necessaria sulla quale perseverare, usando anche il filo interdentale, il collutorio e lo spazzolino elettrico abbinato a un dentifricio al fluoro. Tali accorgimenti però, seppur indispensabili, devono essere affiancati da sedute di pulizia dei denti per andare ad eliminare gli accumuli di placca da ogni zona dei denti e tenere sotto controllo lo stato di salute della propria bocca. Questo perché i normali strumenti usati per l’igiene domiciliare non possono raggiungere quelle zone più nascoste, al di sotto del bordo gengivale, dove ci sono dei depositi di cibo, di placca e tartaro.

 

La placca, in prima battuta, è il terreno fertile per lo sviluppo della carie e lo è anche di più il tartaro. Questo calcificandosi crea uno strato molto duro, che da soli è impossibile togliere.
Con l’igiene dentale professionale, l’uso di strumenti appositi ad ultrasuoni e altri accorgimenti, l’igiene dentale si rivela la pratica più indicata per avere realmente cura dei propri denti. La prevenzione, infatti, passa dall’evitare che si possano creare le condizioni alla diffusione di infezioni.

 

La parodontite, o piorrea, è una di queste e si sviluppa, nella maggior parte dei casi, in molti anni, intaccando sia il tessuto gengivale che quello osseo. Lentamente questi si ritirano, lasciando i denti senza sostengo. I colletti si scoprono e, se non viene curata, si perdono uno dopo l’altro in modo inesorabile.

 

La prevenzione è, dunque, fondamentale per non incorrere in patologie dei denti e del parodonto che porterebbero portare a conseguenze più serie. Prima dello sbiancamento dentale, comunque, sarà necessario eseguire una seduta di igiene professionale, perché tutti gli elementi siano effettivamente sgombri da qualsiasi deposito.
Ecco spiegata in modo approfondito la differenza tra sbiancamento dentale e igiene professionale. Ora sapete come prendervi cura dei vostri denti, sia dal punto di vista medico che estetico. Potete ottenere il più bel sorriso ricordando di non mancare alle periodiche sedute di controllo dal vostro dentista.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi